Pubblicati da Antonia

English Lovers Bookclub

English lovers bookclub: imparare l’inglese leggendo English lovers bookclub è un punto d’incontro per librofili, un appuntamento per chi vuole fondere due passioni in un unico momento, la lingua inglese e la lettura. Un’occasione per imparare e condividere punti di vista in lingua, con la lingua e attraverso la lingua inglese. Un luogo accogliente e […]

Guida allo smart working da quarantena

La tua vita non era questa. La sveglia suonava, ti facevi il caffé, salutavi il gatto, ti facevi la doccia, ti vestivi e poi aspettavi il tram delle 8 per l’ufficio o ti facevi il tuo tragitto in macchina per raggiungere l’azienda. “Ciao a tutti, come va, pausa caffé dopo?” Il pc che si accende, […]

Insegnare agli adulti: English for grown-ups

Chi pensa di intraprendere la carriera dell’insegnante di lingue per adulti deve prima di tutto chiedersi chi saranno i suoi studenti. L’età conta? Ebbene, sì. Da quando mi occupo di formazione per adulti posso dire di aver visto tantissime classi diverse, ma tutte avevano delle caratteristiche comuni.  Il mio obiettivo non è stabilire se insegnare […]

Imparare a scrivere… ricopiando!

Si diventa scrittori anche grazie ai libri che abbiamo letto Pensa con la tua testa, sii originale, questa non è farina del tuo sacco.  Che sia il ricordo della prof d’italiano o quella vocina malefica nella testa che si fa viva ogni qual volta che state per scrivere qualcosa, in ogni caso, sapete di cosa […]

SOS imprevisti: il mio kit di sopravvivenza

Si chiamano così, imprevisti, sostantivo maschile plurale, negativo (in-) del participio passato di prevedere, vedere prima. Qualcosa di inatteso, che non avevamo pensato potesse accadere o che mai avremmo potuto aspettarci. Ci sono gli imprevisti belli, come le sorprese, le nuove scoperte, un bel colpo di fulmine. Ma no, non parleremo di questo, bensì di […]

Il cibo nei libri che leggiamo: il caso Eleonor Oliphant

Il cibo fa parte della nostra cultura, è parte integrante delle nostre abitudini, come e cosa mangiamo parla di noi. Il cibo nei libri che leggiamo, descrive tradizioni e racconta le persone. Ma non necessariamente deve apparire in opere dichiaratamente culinarie come ricettari, biografie di grandi chef, manuali o classici del food writing. Gli esempi […]

Sbagliare è umano, parlarne è divino

Sbagliando s’impara, l’avete mai sentito dire? E’ una frase fatta che sentiamo ripetere da sempre da chi ne sa più di noi, ma quando si parla di lavoro (e non solo) facciamo fatica a parlare di errori e fallimenti. Mi sono chiesta il perché e ho cercato di capire quali sono le motivazioni che ci […]

Leggere libri o ascoltare audiolibri?

Come vi avevo preannunciato nel primo post di quest’anno, da qualche mese ho fatto una scoperta molto interessante: gli audiolibri. Oggi vi vorrei raccontare cosa mi piace degli audiolibri e come valuto la lettura/ascolto di un’opera rispetto alla lettura tradizionale. Insomma, pro e contro. Quelle che seguono sono le mie considerazioni dopo 25 anni da […]

Minimalismo e mente creativa

Ci sono giorni in cui vorrei che la mia mente fosse una stanza minimal e luminosa, un luogo ameno e pinterestiano. Un appendiabiti mezzo vuoto, un cardigan, un jeans e una polo a righe, la borsa color cammello appesa su un lato, delle sneakers immacolate appaiate sul tappeto di rafia. Una pianta rigogliosa e un […]

Foodwriting: le parole esauste quando si parla di cibo vegan

State per leggere un articolo un po’ spinoso, per nulla accondiscendente o buonista. Vi parlerò di foodwriting in ambito vegan, ovvero di terminologia, stili e contenuti che riguardano la cucina vegetale. Scrivo di cucina vegana da diversi anni ormai: ho iniziato con un blog di ricette, per poi scrivere per riviste e siti di cucina, […]